WWOOF e decrescita felice insieme su “La Cosa”

Cresco? Decresco? WWOOF!
Come si fa a superare questi tempi con dignità, se non lavorando per costruire un futuro migliore?

Il Coso in diretta su "La Cosa"
Il Coso in diretta su “La Cosa”

Cercando le risposte a questa elementare domanda il 13 maggio ho partecipato ad una trasmissione sul canale di YouTube de “La Cosa”, legato a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle.

Tecnicamente questa modalità si chiama “hangout”, vale a dire la possibilità di utilizzare tutti gli strumenti di Google per confrontarsi e condividere, mentre si interagisce in video e in chat.

Una buona occasione per mettersi alla prova (la timidezza non mi è mai mancata) ma soprattutto  una dimostrazione in più, se ce ne fosse bisogno, dell’utilità di internet e degli infiniti usi che se ne possono fare per divulgare tante informazioni “dal basso” (Go local, think Glocal).

Collegati da "Geminas" (Piccioli)
Collegati da “Geminas” (Piccioli)

Nel corso di circa 2h e 30 di video chat le diverse testimonianze di wwoofer e hosts (tutti simpaticissimi ed entusiasti) hanno raccontato, forse per la prima volta in modo così chiaro  dopo tanti anni, dove nasce l’affinità che c’è tra le opportunità offerte da questa associazione ed il percorso della decrescita.

WWOOFERS - Molise
WWOOFERS – Molise

Tra l’altro, da quando è stato portato all’attenzione di media e politici il concetto di decrescita felice sembra essere diventato il bersaglio preferito di chi la confonde con la recessione (ad esempio Sebastiano Barisoni di Radio24, o Chiamparino, forse candidato ad essere il segretario del PD ad ottobre, sicuramente pro TAV e ben determinato nell’affermare che “la decrescita è infelice” nell trasmissione di Lilli Gruber).

Beh, io ce l’ho messa tutta per dimostrare il contrario, e per fare arrivare agli host che ci hanno ospitato i nostri ringraziamenti.

Il presidente di WWOOF Italia Claudio ha invece chiarito bene che cosa significhi fare wwoofing (circa dal 37′), le differenze rispetto a “una vacanza gratis” e le modalità di iscrizione.

Claudio - WWOOF italia

Claudio – WWOOF italiaC’è stata anche la possibilità di parlare della Contea degli Angeli e del progetto di Ecovillaggio (circa da 1h10′): spero (nonostante le mie numerose e involontarie omissioni) che anche questo tipo di visibilità porti buone energie ai nostri cari amici “Pionieri” attraendo nuovi abitanti.

Un po’ come si fa col metodo Fukuoca, stiamo serenamente a vedere quali dei tanti semi lanciati anche nel web daranno i frutti migliori.

Ripropongo di seguito la puntata:

Grazie mille a Michela Gamba, che ha organizzato e condotto l’hangout, e che anima la rubrica dedicata alla decrescita.

Michela Gamba - decrescita felice
Michela Gamba – decrescita felice

Molto belli i video scelti da Michela.
Mi ha molto colpito la presentazione della “Fattoria della Pace Ippoasi” (link al sito).

In chiusura di post penso che valga la pena riproporre il teaser de “La Rivoluzione Bianca”, docufilm realizzato tra Italia e Spagna con il contributo delle Produzioni dal Basso e del WWOOF Italia stesso: in questa modalità “crowd” si può leggere il vero valore del denaro che unisce decrescita e finanziamento etico.

Nonostante la fatica per sostenere oltre due ore di video chat, alla fine mi sono sentito carico di nuove freschissime energie, che condividerò con Nicoletta appena rientrerà dal suo lungo viaggio di lavoro.

Buona vita a tutti, e che il downshifitng sia con voi!

Grazie

Top